logo.gif (1883 bytes)

Il nostro passato ed il nostro futuro

 

Il nostro passato.....

La Banda Musicale Cittadina di Bolzaneto venne  fondata nel 1883 quale sezione filarmonica della locale Società Operaia Cattolica s. Giuseppe. Lo spirito con cui il sodalizio esordisce è chiaramente educativo ed è esclusivamente orientato  all'inserimento dei giovani nella società degli adulti.
Banda_1883.jpg (65242 bytes) La prima sede era situata a Bolzaneto in località Castello, di fronte alla zona in cui ora si trova la scuola  Gaslini, unitamente alla Società Operaia Cattolica. Quindi La Società Operaia Cattolica si portò negli attuali locali in Via Bolzaneto, La Banda invece rimase nella vecchia sede per circa 10 anni, fino a quando, dalla Società, fu  costruito un apposito locale.

 

Nomi dei soci fondatori (a noi pervenuti)

Barabino

Ghersi

Custo G. B.

Grosso

Custo Luigi

 

A causa dei numerosi richiami alle armi durante la grande guerra vengono sospesi i servizi, ma non l'attività. Subito dopo, nel 1919, la vita della filarmonica riprende sotto la direzione del capo banda sig. Torreggiani Ettore che, insieme ad altri soci ,  imprime  nuova vitalitá   alle sempre piú numerose iniziative educative e musicali.

Durante il ventennio il regime impone alla Banda il nome di "Cittadina", nasce in questo modo l'attuale denominazione "Banda Musicale Cittadina".

Ancora una sospensione per gli eventi bellici del 1940/45 poi la grande ripresa dell'attività con rinata costruttiva voglia di portare avanti con zelo e pazienza il servizio alla comunitá.

La sempre maggior presenza di musicanti e di allievi impone peró la ricerca di una nuova sede.

La collaborazione da parte dei bolzanetesi é massiccia ma la ricollocazione risulta operazione difficile. Incominicia cosí un periodo di frequenti traslochi prima presso la parrocchia dei frati conventuali di S. Francesco, poi presso una ex fabbrica di turaccioli (4/11/1953 dove attualmente sorge la chiesa di N.S. della Neve) ed infine,  grazie alla convinta intercessione dell'assistente ecclesiastico dell'epoca Mons. Silvio Fedele Roncallo, la Banda trova l'attuale collocazione presso l'asilo sito in villa Garibaldi (8 Dicembre 1957).
Maestri che si sono succeduti alla direzione
Potenza Giovanni  
Monaco Vincenzo  
Serventi Luigi  
Clau Arturo 1913
Macrí Alfonso 1914
Torreggiani Ettore 1919
Fornaro Filippo 1921
Olivieri Michele 1927
Russo Antonino 1935-1961
Bettini Paolo 1961-1963
Del Rio Santo 1963-1968
Ratto Giuseppe 1968-1978
Cervigniano Luigi 1978-1984
Schezzi Giuseppe 1984-1991
Rossi Francesco 1991-1994
Casazza Daniele 1994-1997
Mazza Paolo 1997-2005
Pezzi Paolo Attuale

 

Un gruppo di simpatizzanti e collaboratori della banda

simpatizzanti.jpg (25510 bytes)

 

sCecilia61.jpg (128489 bytes) la festa di S. Cecilia, dopo la Messa si consuma il pranzo sociale a Ovada: è il 1961.

 

La festa di Santa Cecilia nel  1967.

sCecilia67.jpg (139205 bytes)

 

livellato_1975.jpg (38658 bytes)

La Banda Musicale Cittadina nel 1975 a Livellato

 

Il concerto di S. Giuseppe nel 1976 in piazza Rissotto a Bolzaneto.

Sgiuseppe76.jpg (31648 bytes)

 

I presidenti
Barabino Andrea
Custo G. B.
Custo Luigi
Caroggio Vincenzo
Bertorello Stefano
Borneto Stefano
Grillo Luigi
Fregni Aurelio
Molinari Ettore
Boccardo Stefano
Custo Franco
Gerondio Stefano
Rossi Francesco (attuale)

gerondio.jpg (16081 bytes)

Il Cav. Gran Uff. Stefano Gerondio , straordinaria figura di dirigente,  per oltre 40 anni ha ricoperto la carica di presidente della Banda Musicale Cittadina. Fautore di una profonda ristrutturazione organizzativa, ha trasformato la Banda da semplice sodalizio di paese a vera istituzione musicale per Bolzaneto.  Sotto la sua guida la Banda ha acquistato prestigio e notorietà.

 

Una immagine recente della Banda Musicale Cittadina. E' la festa di Santa Cecilia 2005. In primo primo piano l'indimenticabile Villa Andrea venuto a mancare pochi giorni dopo la festa. Per anni colonna portante del sodalizio ed insostituibile maestro della scuola allievi. Tutti noi lo ricordiamo con grande affetto e gratitudine. 

 

Il nostro futuro.....

Nessuno conosce il proprio futuro. Pensiamo però di conoscere le nostre potenzialità ed i nostri limiti.

Il nostro obiettivo è quello di dare a tutti, ma principalmente ai bolzanetesi, un qualcosa che veramente rappresenti uno spirito di sana comunità musicale tesa soprattutto a formare delle nuove coscienze musicali che sappiano essere giustamente autonome rispetto alle scelte della cultura di mercato.

Per ottenere questo contiamo sull'assistenza spirituale di che ci ha preceduto in questo cammino ma soprattutto sulla operativa collaborazione di chi attualmente lavora nella Banda Musicale Cittadina.

logo.gif (1883 bytes)

La torre  coronata e la lira, il glorioso stemma della Banda Musicale Cittadina di Bolzaneto

 

 

 

Back
Ritorno all pagina principale